Professor Bebeto con un grande Maestro di Capoeira, Mestre NO

Professor Bebeto do Brasil con Mestre NO

Nato a Salvador de Bahia il 19/12/1976, Roberto Santos De Jesus, inizia la sua esperienza nel mondo delle arti marziali all’eta di 5 anni.
Conosciuto nel mondo della capoeira come Professor Bebeto do Brasil, inizia il suo percorso come lottatore di wrestling finchè non incontra il suo Maestro Berico.

Mestre Berico incomincia ad insegnare una disciplina che per lui era una esperienza completamente nuova e per cui è stato subito amore a prima vista.

Per ben 5 anni si allena tutti giorni come capoeirista nella scuola di Mestre Berico finchè a causa di un problema familiare cambia scuola e conosce Mestre Valmir, un grandissimo amico e  fratello di sangue di Mestre Berico.

Bebeto si allena con Mestre Valmir per circa 3 anni facendo spettacoli per conto della Società I° de Maio (MEG) finchè Mestre Valmir deve smettere di insegnare e lascia la scuola ai suoi alunni, Professor Israel e Contra Mestre Rildo.

Dopo circa un anno, Bebeto, torna da Mestre Berico spiegando i motivi per cui ha dovuto lasciare la sua scuola.

Mestre Berico, comprende subito che Bebeto non poteva permettersi di pagare le sue lezioni e senza alcun indugio lo riaccoglie ugualmente regalandogli un completo di capoeira e concedendogli di potersi allenare ugualmente. Bebeto non dimenticherà mai il gesto del suo Maestro e continua ad allenarsi finchè, dopo 15 anni, Mestre Berico chiama i suoi allievi Andre e Chiquito e gli affida Bebeto che ormai era pronto per lavorare ad alcuni eventi artistici e di capoeira.

Inizia così i suoi spettacoli nelle compagnie di Auto de ondina, Solar do unhao, Sesc e Senac ma Bebeto sente un forte desiderio di voler fare anche del volontariato e così, insieme alla Signora Vera Lazzarotto, nasce il Progetto PET .

Con PET, Bebeto, inizia a prendere 10 bambini dalla strada portandoli in palestra e dando uno stipendio base di 40,00R$ al mese ai loro genitori. Il progetto si dimostra un successo e dopo 3 mesi, i 10 bambini diventano 100.

Bebeto decide di lasciare la gestione di questo progetto al suo grande amico Chiquito e va oltre mare arrivando in Italia dove inizia subito a fare spettacoli.

Da qui Bebeto incomincia a girare l’Europa e passa per Spagna, Germania, Francia, Olanda, MaroccoEgitto, Inghilterra e altri paesi.

Durante i suoi viaggi apprende anche alcune discipline di danza come salsa, bachata, merengue, reggaeton e diventa anche insegnante latino coreografo.

Oggi, il suo gruppo di capoeira in Italia ha la sua sede sportiva a Roma dove lavora anche come colaboratore della Caritas Italiana aiutando non solo gli italiani che ne hanno bisogno ma anche tutti gli stranieri presenti in italia.

gruppo capoeira karkara batizado 2012