Oggi giorno la donna ha arricchito la capoeira con la sua armonia, eleganza e morbidezza esaltando soprattutto l’aspetto legato alla danza.

Tra i benefici della Capoeira è doveroso sottolineare:

  • la riscoperta di un buon rapporto con se stessi ed il proprio corpo,
  • il miglioramento della propria forma fisica e del portamento,
  • l’apprendimento di tecniche di difesa personale,
  • lo sviluppo di una disciplina che promuove il benessere fisico e psicologico ritrovando il proprio equilibro mentale e corporeo,
  • l’aumento dell’agilità e la prevenzione di problemi articolari,
  • lo sviluppo della capacità motoria e della coordinazione,
  • l’apprendimento della danza e del canto.

Pensate che da un recente studio brasiliano è emerso che la capoeira è molto indicata anche per le donne incinta.

Avete ancora dei dubbi nella pratica di questo fantastico sport ? Bene, sappiate che in media durante un allenamento di capoeira si perdono circa 750 kcal in un’ora e mezza e 500 kcal in 45 minuti !

In generale, insieme ai suoi benefici, è da sottolineare inoltre come l’armonia e la sensualità trovano la loro giusta collocazione nei gesti e i movimenti della Capoeira.

La Capoeira è una disciplina che ha effetti terapeutici immediati ma soprattutto è Divertimento allo stato puro !

Cosa aspetti quindi ?? Vieni ad allenarti con noi !

Le Donne nella Storia della Capoeira

Nella Capoeira antica, la figura femminile ha fatto sempre molto fatica ad emergere.

Questo si deve a causa dell’aspetto militaresco e repressivo che ha caratterizzato la  capoeira in Brasile oltre al contesto storico in cui viveva la donna in quegli anni.

Mestre Bimba, a cui si attribuiscono molti dei meriti legati alla diffusione e liberalizzazione della capoeira, fu uno dei primi a capire l’importanza delle donne all’interno della roda.

Prima di lui la figura femminile aveva sempre trovato spazio nella capoeira solo durante il momento della roda de samba.

Mestre Bimba capì invece che la loro delicatezza e bellezza poteva portare un contributo di particolare espressività ed eleganza al gioco e contribuì con i suoi insegnamenti e convinzioni a far conoscere la malizia e la pericolosità delle donne all’interno della roda.

Bimba riuscì quindi ad introdurre l’arte della capoeira anche nel mondo femminile anche se la loro integrazione non fu mai completa per molto tempo.

Per lungo tempo le donne dovettero sottostare a regole discriminanti come ad esempio quella di non poter ricevere un (apelido) soprannome femminile.

Il soprannome che veniva dato a una donna doveva essere infatti puramente maschile e fu così a lungo.

Tra le sue allieve, quelle che hanno fatto storia e parlare di se nel tempo sono state:

  • Maria 12 Homem,
  • Calça Rala,
  • Satanás,
  • Nega de Didi,
  • Maria Bonde.

Tra i maestri storici e degni di nota non dobbiamo dimenticarci anche di Mestre Pastinha che nei suoi canti recitava:

Capoeira é para homem, menino e mulher, só não aprende quem não quer. (Mestre Pastinha).

ovvero

“Capoeira è per uomo, bambino e donna, non apprende solo chi non vuole.”

 

Se ti è piaciuto, lasciaci un commento qui sotto!